Licenze a volume

Licenze a volume – Pacchetti software ad hoc per le aziende

Mentre gli utenti privati di solito acquistano il software in un'unica licenza, il modello di licenza a volume è diventato sempre più popolare per le aziende e gli enti pubblici. Questo modello di licenza è specificamente adattato alle esigenze delle PMI e delle grandi imprese, offre una serie di vantaggi in termini di efficienza e, soprattutto, è economicamente conveniente.

 

In questa pagina abbiamo riassunto per voi cosa rende esattamente queste licenze a volume così interessanti per le aziende, quali versioni sono disponibili e perché le licenze Microsoft utilizzate possono rivelarsi un´ottima scelta.

Quando si utilizzano le licenze a volume a livello aziendale, ci sono alcuni punti da considerare. Pertanto, affidatevi a Softwarebuddies per tutte le vostre esigenze di licenze a volume e beneficiate di una consulenza completa.

Cosa sono le licenze a volume (o multi-licenze)?

Il termine "licenza a volume" indica una forma speciale di licenza di software. Di solito tali contratti di licenza sono utilizzati da aziende, enti pubblici o altre istituzioni che richiedono almeno cinque o più licenze. Una licenza a volume è un pacchetto di licenze di un software di un fornitore specifico.

Con questo modello di licenza, il software può essere installato su più dispositivi finali o installazioni multiple per consentire a un numero maggiore di utenti di accedere al software. Il numero di licenze è concordato tra il venditore e l'acquirente.

Acquista licenze a volume

Siamo il partner giusto per voi!

Trovate le licenze a volume di noti produttori nel nostro negozio e richiedete subito un'offerta non vincolante.

Quali vantaggi offrono le licenze a volume?

Per le aziende, le istituzioni pubbliche e altre organizzazioni, l’acquisto di software con licenza a volume offre numerosi vantaggi:

Quando le aziende acquistano le licenze a volume, di solito ricevono condizioni speciali. Ciò significa che ogni singola licenza nel contratto di licenza a volume è meno costosa rispetto alle licenze individuali equivalenti. Più alto è il volume degli ordini, maggiore è il potenziale di risparmio.

L'acquisto di una licenza a volume viene solitamente effettuato tramite download. Questo permette anche l'acquisto di grandi volumi di licenze in un periodo di tempo molto breve e non richiede alcun supporto fisico di dati per la trasmissione.

L'acquisto di una licenza di volume consente una gestione uniforme ed efficiente degli asset software. Il software corrispondente può essere installato centralmente dall'IT utilizzando una chiave di licenza di volume sui rispettivi dispositivi finali / postazioni di lavoro.

Alcune licenze a volume Microsoft consentono al cliente finale di configurare infrastrutture desktop virtuali e virtualizzazioni di server oltre alla semplice installazione.

Se, a causa di circostanze particolari, avete a disposizione più licenze Adobe o Microsoft di quelle effettivamente necessarie, queste licenze in eccesso possono essere semplicemente rivendute.

Un altro grande vantaggio è che queste caratteristiche delle licenze a volume non sono valide esclusivamente per le prime installazioni. Ciò significa che anche i successivi acquirenti di licenze individuali possono beneficiare dei vantaggi dell’intera licenza a volume.

Quali tipi di licenze a volume sono disponibili?

Le licenze a volume per i vari programmi software sono fornite dai rispettivi fornitori. Soprattutto nel mondo delle aziende, le licenze a volume Microsoft o le licenze a volume Adobe sono molto richieste. Ciò è dovuto principalmente all'elevato grado di distribuzione e alla versatile applicabilità delle soluzioni software di questi fornitori.

Queste sono le licenze a volume più diffuse:

  • Licenze Adobe (Photoshop, InDesign, Illustrator, Creative Suite)
  • Licenze per ufficio (Microsoft Office, Project, Visio)
  • Licenze per sistemi operativi (Windows 7, 8, 10)
  • Licenze per server (Windows Server, SQL Server, SharePoint Server, CAL Suite)

Cosa si intende per licenze a volume usate?

Una licenza a volume usata indica un contratto di licenza a volume che non viene più utilizzato da un’azienda o da un’istituzione in parte o in toto. Questo può avere diverse ragioni:

  • Conversione / standardizzazione dell’IT
  • Modernizzazione del software aziendale
  • Ristrutturazione in azienda
  • Riduzione del personale / licenziamento di dipendenti

 

Per uno di questi motivi possono essere presenti in azienda licenze in eccesso che non servono più. Poiché queste capacità di licenza in eccesso non vengono più utilizzate, possono essere utilizzate altrove o eventualmente vendute.

Comprare licenze usate

Qui da Softwarebuddies troverete sicuramente la licenza software giusta per le vostre esigenze. Basta selezionare il prodotto, la versione e il numero di licenze da una vasta gamma di offerte di software – con un solo clic potete inviarci una richiesta e ricevere un prezzo individuale.

Vendere licenze usate

Se desiderate vendere in tutto o in parte le licenze in eccedenza, saremo lieti di farvi un’offerta adeguata. Con il nostro calcolatore del prezzo d’acquisto potete inserire le licenze software che volete vendere, produttore e quantità. Allo stesso tempo, potete anche indicare i vostri dati di contatto – non appena avremo elaborato i vostri dati, vi contatteremo con un’offerta corrispondente.

È legale acquistare licenze singole da licenze a volume?

Sì, già nel 2012 la Corte di giustizia europea ha confermato che i fornitori di software come Microsoft e Adobe, una volta venduto il loro software a un cliente finale, non hanno alcuna influenza sulla misura in cui tale software viene utilizzato o rivenduto dal cliente finale. Secondo il "principio dell'esaurimento", questo diritto scade con l'acquisto iniziale da parte del cliente finale. Anche la Corte federale di giustizia (BGH) ha fatto riferimento a questa sentenza nella sua giurisprudenza del 2013.

Su questa base, nel 2014 la Corte di giustizia federale ha stabilito che questa giurisprudenza si applica anche alle licenze a volume. Pertanto, queste possono essere legalmente vendute e acquistate da altri clienti finali non solo come licenza a volume completo ma anche come licenza individuale.

Mit Softwarebuddies gebrauchte Software kaufen und verkaufen – für uns stehen kompetente Beratung, Zuverlässigkeit und rechtssichere Lizenzierung an erster Stelle.

Siete interessati ad ulteriori dettagli sulle licenze a volume?

State cercando una licenza Microsoft Office usata o versioni precedenti di Adobe? Troverete sicuramente quello che cercate su Softwarebuddies - saremo lieti di consigliarvi personalmente sul nostro inventario e sulle opzioni di licenza individuali.

Al momento dell'acquisto, ad esempio, di licenze a volume Microsoft per la vostra azienda, bisogna assicurarsi che non esistano altre copie delle licenze acquistate sui computer o a livello cloud. Per evitare qualsiasi ambiguità, i fornitori affidabili di software usato acquistano le loro licenze solo da aziende che forniscono la prova scritta della disinstallazione delle licenze in questione. Non sussistono quindi rischi legali per gli acquirenti delle licenze.

No. Se si acquista una licenza a volume o una licenza singola come parte di un contratto di licenza a volume, non si può noleggiare il software. Il legislatore permette esplicitamente solo la rivendita.

Teoricamente è possibile acquistare qualsiasi licenza a volume usata. Tuttavia, questo presuppone che ci siano abbastanza licenze per il software corrispondente. Il numero di licenze disponibili è direttamente correlato all'inventario delle licenze del fornitore - più le aziende vendono la loro fornitura di licenze in eccesso, maggiore è la potenziale fornitura di licenze Adobe o Office già usate.

No. Le licenze a volume usate sono considerate usate semplicemente perché sono già state acquistate una volta. Sia che scegliate una licenza a volume di Office o che abbiate bisogno di altri software, con l'acquisto di una licenza avete sempre accesso all'intera gamma del software e a tutti i diritti associati alla licenza.

Questi diritti includono anche le opzioni di aggiornamento e di downgrade, che fanno anch'esse parte del contratto di licenza del volume originale. Soprattutto la funzione di downgrade è ancora interessante per molte aziende - è possibile acquistare una licenza a volume corrente per un software e stabilire la compatibilità con il resto dell'IT dell'azienda attraverso un downgrade.